Il silenzio e i Libri.

Fare esperienza del silenzio è diventato sempre più difficile: nelle nostre città, nei luoghi di lavoro ma anche nelle nostre case i suoni e anche i rumori sono compagni spesso presenti e ingombranti.
Frequentemente ricorriamo a luoghi più isolati per concederci delle pause di silenzio al fine di rigenerare le nostre energie e risorse mentali: camminare nel bosco, in montagna, lungo la spiaggia o in un parco in compagnia di se stessi.
Ciò ci aiuta a fare spazio-tra-i-pensieri, tra le sensazioni e le emozioni che normalmente corrono alla stessa velocità con cui procediamo nella vita quotidiana e tanto più in modo inconsapevole.
Nel progettare il percorso “la cura del silenzio” (guarda qui il programma) ho incontrato dei libri sul tema del silenzio che mi hanno aiutato a penetrare maggiormente questa dimensione che ha una natura polimorfa.
Il silenzio infatti può avere diverse sfaccettature a seconda della prospettiva da cui lo guardiamo: il silenzio inteso come assenza di rumori, oppure il silenzio inteso come “fare silenzio” tacere, per fare alcuni esempi.
Se vi interessa approfondire questo argomento vi suggerisco due libri in particolare:
“Il silenzio è cosa viva” di Livia C. Candiani
“ Sul silenzio: fuggire dal rumore del mondo” di David Le Breton.

E non dimenticate di dare spazio al silenzio: chiudi gli occhi, allontana il cellulare, spegni la musica, ascolta per il tempo di qualche respiro che rumore fa il silenzio.

Cristina Rositano

Utilizzando il sito, accetti la nostra Privacy Policy e consenti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi la nostra Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi